top of page
  • Sara Ottavia Carolei

Risotto agli asparagi con ricotta salata, cipolla bianca essiccata ed erbe provenzali

Risotto agli asparagi con ricotta salata, cipolla bianca essiccata ed erbe provenzali di Sara Ottavia Carolei

Aprile significa asparagi, asparagi in tutte le forme! Questi antichi ortaggi provenienti dalla Mesopotamia sono ricchi di proprietà benefiche anche dal punto di vista magico. Il loro essere diuretici, per dirne una, si traduce in un aiuto a lasciare andare ciò che non ci appartiene e che ci limita e intossica. Oggi gli asparagi (ho utilizzato quelli verdi) ve li racconto in un risotto con ricotta salata e cipolla bianca essiccata.


💕 Indossate il vostro grembiule più carino e seguitemi in cucina...


SCOPO MAGICO

Lasciare andare ciò che non ci appartiene e che ci limita


INGREDIENTI

200 grammi di riso Arborio

I gambi di 15 asparagi di medie dimensioni

1 scalogno

40 grammi di burro

1 cucchiaio di Brandy

1 litro di acqua filtrata

Ricotta salata

Erbe provenzali essiccate (nel mio mix ci sono timo, maggiorana, dragoncello, santoreggia montana, basilico)

Cipolla bianca essiccata*

Pepe bianco

Sale grosso integrale


COME FARE

Laviamo gli asparagi, priviamoli delle punte che utilizzeremo per altre ricette. Tagliamo il gambo e rimuoviamo ulteriormente il fondo che puliremo poi anche con l'aiuto di un pelapatate. La parte finale del gambo mettiamola in un tegame coperta di acqua filtrata e facciamo sobbollire per 30 minuti: sarà il nostro brodo.

Tagliamo finemente lo scalogno e soffriggiamolo con 20 grammi di burro. Aggiungiamo il riso Arborio e tostiamolo per 40 secondi, sfumiamo con il Brandy e - quando sarà evaporato - uniamo la parte centrale del gambo a rondelle di circa 0,5 centimetri di spessore. Copriamo con il brodo di asparagi, saliamo e lasciamo cuocere a fiamma bassa per 20 minuti, mescolando spesso. Ogni qualvolta vedremo che il riso ha assorbito i liquidi, aggiungeremo altro brodo (poco per volta per non rischiare di annacquare il risotto). A cottuta ultimata, spegniamo il fuoco, copriamo il tegame e lasciamo riposare il risotto 5 minuti. Dopodiché, mantechiamolo con i restanti 20 grammi di burro. Serviamo con scaglie di ricotta salata, erbe provenzali e cipolla essiccata.


*La cipolla bianca essiccata è opera mia e del mio adorato essiccatore domestico. Per farla, ho tagliato la cipolla e ricavato le singole rondelle, ho rimosso la pellicina, le ho lavate e asciugate accuratamente. Poi le ho disposte nei cassetti dell’essiccatore e le ho essiccate a 70° per 16 ore.


Mangiate con amore!


Abbracci magici,

Sara Ottavia C.


Comments


SaraOttaviaCarolei-8_11-4.jpg
bottom of page