top of page
  • Sara Ottavia Carolei

Tortiglioni del papà




Li ho chiamati così perché sono una ricetta inventata da me per la festa del papà. Volevo un piatto che mi rimandasse alle energie del Sacro Maschile. Un piatto forte, virile, deciso, stabile, rassicurante. Ecco come sono nati i tortiglioni del papà che mi accingo a raccontarvi! E che vanno bene sempre, non solo il 19 marzo.


💕 Indossate il vostro grembiule più carino e seguitemi in cucina...


SCOPO MAGICO

Celebrare il Sacro Maschile


INGREDIENTI

200 grammi di tortiglioni

150 grammi di matamà

1/2 cipolla bianca

1/2 carota

1 spicchio d'aglio

1 rametto di rosmarino

20 grammi di burro

Olio extravergine d'oliva

1 tazzina di Brandy

1 tazzina di brodo di carne (fatto in casa)

Pepe nero in grani

Sale grosso


COME FARE

Facciamo soffriggere l'aglio in burro e olio, insieme al rametto di rosmarino. Rimuoviamo il rosmarino e poniamolo dentro un diffusore sigillato insieme al pepe nero in grani. Cuociamo la carota e la cipolla tagliate alla giardiniera a fiamma vivace. Aggiungiamo la carne a cubetti e facciamola rosolare bene, poi sfumiamo con il brandy e lasciamolo evaporare. Versiamo ora la tazzina di brodo di carne, abbassiamo la fiamma al minimo, copriamo e lasciamo cuocere per 3 ore controllando spesso. Passato questo tempo, preleviamo la carne, disponiamola su un tagliere spazioso e - con l'aiuto di una mannaia - riduciamo i pezzi di carne in sfilaccetti. Poniamo nuovamente nel tegame e passiamo a occuparci della pasta. Cuociamo i tortiglioni in abbondante acqua salata. Scoliamo la pasta a 2 minuti dalla cottura e finiamola a fiamma vivace in padella con il condimento di carne e mezzo mestolo di acqua di cottura. Serviamo in un piatto fondo che avremo tenuto in caldo, con un rametto di rosmarino.


Mangiate con amore!


Abbracci magici,

Sara Ottavia C.

Comments


SaraOttaviaCarolei-8_11-4.jpg
bottom of page