top of page
  • Sara Ottavia Carolei

Uovo poché con cialda di Parmigiano Reggiano croccante e dragoncello

Un uovo poché fa sempre la sua cara figura a tavola. È carino, nutriente e crea quel momento di suspense del tipo: “ehi, il tuorlo sarà fondente al punto giusto?” Stavolta l’ho preparato abbinato a una cialda di Parmigiano Reggiano croccante e a qualche fogliolina del nostro dragoncello essiccato. Il dragoncello (Artemisia dracunculus) è una pianta che ci parla di coraggio, di sfide da affrontare a testa alta e di sconfitta del male. È un’erba dalle forti energie di Sacro Maschile che, abbinata all’uovo (fortemente Femminile), ci aiuta a trovare la spinta per materializzare nella realtà tangibile i nostri desideri. L’aggiunta di un formaggio a lunga stagionatura, poi, dà quell’aiuto in più per favorire la concretizzazione sul lungo periodo.


💕 Indossate il vostro grembiule più carino e seguitemi in cucina...


SCOPO MAGICO

Aiutarci a materializzare i nostri desideri nella realtà tangibile e a farli durare


INGREDIENTI

1 uovo di gallina freschissimo

70 grammi di Parmigiano Reggiano stagionato 40 mesi

1/2 cucchiaino di dragoncello essiccato

1 cucchiaio di aceto di vino bianco

1 presa di sale grosso

Sale fino integrale


COME FARE

Per preparare la cialda di Parmigiano Reggiano croccante, scaldiamo una padella antiaderente del diametro di 15 centimetri. Mettiamo nella padella il nostro Parmigiano Reggiano e con una spatola schiacciamolo leggermente facendo in modo che resti unito. Cuociamo a fiamma vivace per circa 2 minuti, fino a quando si formeranno delle bollicine in superficie. A quel punto, spegniamo il fuoco e lasciamo raffreddare la cialda direttamente in padella. Per estrarla infiliamo la spatola sotto la cialda e spingendo poco per volta rimuoviamola dalla padella. Io stavolta ho scelto di dividerla a metà per usarla per due uova poché.

Per l’uovo poché, portiamo a 90° l’acqua in un tegame capiente. Aggiungiamo un cucchiaio di aceto di vino bianco e una presa di sale grosso. Versiamo l’uovo in una ciotola. Con l’aiuto di una frusta da cucina, creiamo un vortice nell’acqua, abbassiamo la fiamma e gettiamo l’uovo al centro del vortice con un gesto delicato ma deciso. Cuociamo per 3 minuti, scoliamo con una schiumarola e lasciamo asciugare su carta assorbente. Disponiamo l’uovo poché su un piatto, saliamolo e posiamovi sopra la cialda di Parmigiano Reggiano croccante. Aggiungiamo il dragoncello essiccato e serviamo.


Mangiate con amore!


Abbracci magici,

Sara Ottavia C.

Comments


SaraOttaviaCarolei-8_11-4.jpg
bottom of page