top of page
  • Sara Ottavia Carolei

Vellutata tiepida di spinaci e robiola


Vellutata di spinaci e robiola


Mi stanno molto simpatici gli spinaci, hanno tanti utilizzi (anche come colorante naturale) e sono ricchi di minerali, di ferro, di Vitamina A e C, di fibre. Il loro colore verde così brillante mi porta a sentire il Chakra del Cuore nutrito e coccolato. Oggi gli spinaci li ho voluti usare per una vellutata da servire tiepida, arricchita dalla robiola e da crostini fatti con il mio pane verdino e rosino.


💕 Indossate il vostro grembiule più carino e seguitemi in cucina...


SCOPO MAGICO

Nutrire e coccolare il Chakra del Cuore (Anahata)


INGREDIENTI 500 grammi di spinaci freschi 1 litro di brodo vegetale (fatto in casa) 100 grammi di robiola 50 grammi di Parmigiano Reggiano

Pane raffermo di alta qualità (meglio se fatto in casa) Sale grosso integrale Olio extravergine d'oliva


COME FARE

Laviamo e scoliamo gli spinaci. Inseriamoli in un tegame di coccio e copriamoli con 3/4 del brodo vegetale fatto in casa. A seconda se il brodo è più o meno sapido, in questo momento aggiustiamo di sale. Cuociamo a fiamma minima, con lo spandifiamma, per 20 minuti. Trasferiamo tutto nel frullatore e uniamo la robiola che avremo precedentemente lavorato a crema con 30 grammi di Parmigiano Reggiano e un cucchiaio di olio extravergine d'oliva. Riportiamo tutto nel coccio, versiamo il resto del brodo vegetale e facciamo cuocere per altri 5 minuti. Lasciamo che la vellutata tiepida di spinaci e robiola si intiepidisca dentro il coccio. Nel frattempo potremo tostare il pane raffermo in una padella calda o in forno e poi tagliarlo a cubetti. Serviamo la vellutata con i cubetti di pane raffermo, una spirale d'olio e una dose generosa di Parmigiano Reggiano grattugiato. Ah, io ho aggiunto anche del peperoncino rosso frantumato e ci stava benissimo!


Mangiate con amore!


Abbracci magici,

Sara Ottavia C.


Comments


SaraOttaviaCarolei-8_11-4.jpg
bottom of page