top of page
  • Sara Ottavia Carolei

Vellutata di zucca Hokkaido



Le zucche sono ortaggi dal grande fascino, con tutte quelle varietà, con tutti i modi che esistono per esaltarne il sapore! Quest'anno il nostro orto sul terrazzo ce ne ha regalata solo una, piccina ma gustosa, una Delica. Ne ho realizzato un condimento per gli gnocchi di patate (fatti in casa) con pancetta croccante. Ma oggi parliamo di un classicone, la vellutata di zucca, per la quale ho usato questa Hokkaido che invece viene dall'orto di un nostro amico.


💕 Indossate il vostro grembiule più carino e seguitemi in cucina...


SCOPO MAGICO

Portare calore e consapevolezza al Chakra Sacrale (Svadhisthana)


INGREDIENTI Una zucca Hokkaido di medie dimensioni 1/2 litro di brodo vegetale (fatto in casa) Grana Padano Sale Pepe bianco Olio d'oliva


COME FARE

Apriamo la zucca Hokkaido a metà, priviamola dei semi* e mettiamola in forno a 200° per circa 15/20 minuti, fino a quando la polpa sarà ammorbidita. Tiriamola fuori, lasciamola intiepidire, rimuoviamo la buccia e teniamola da parte. Adesso tagliamo la polpa a cubetti e facciamola rosolare con l'olio in un tegame capiente. Nel frattempo scaldiamo il nostro brodo vegetale (fatto in casa, poi vi darò la mia ricetta) senza portarlo a ebollizione. Versiamolo nel tegame della zucca, saliamo e copriamo con un coperchio. Cuociamo a fuoco basso per 30 minuti mescolando di tanto in tanto. Spostiamo dal fuoco, passiamo per bene con il frullatore a immersione e riportiamo sul fuoco per altri 5 minuti. Trascorso questo tempo, lasciamo riposare qualche minuto la zucca mentre ci dedichiamo alla buccia. Ben lavata, riduciamola a piccoli pezzettini e facciamola saltare appena appena in padella con l'olio. Usiamola per decorare la vellutata e per dare una parte croccante al piatto. Condiamo con una spirale d'olio, una spolverata di pepe bianco e una dose generosa ma non eccessiva di Grana Padano grattugiato.


*I semi io li lavo, li dispongo su una teglia coperta di carta da forno e li faccio tostare. Dopodiché li consumo con o senza buccia, a seconda che siano uno snack o che mi servano per delle ricette.


Mangiate con amore!


Abbracci magici,

Sara Ottavia C.

Comments


SaraOttaviaCarolei-8_11-4.jpg
bottom of page